I soldi vengono dalla mentalità: “Pensa e arricchisci te stesso”

Se ti sei addentrato nel mondo della crescita personale e dei libri di ricchezza, è probabile che tu abbia sentito parlare del libro di grande successo di Napoleon Hill “Pensa e arricchisci te stesso”. (“Think and growth rich”)

Milioni di persone vedono questa opera di Napoleon Hill come uuno dei testi sacri nel campo della crescita personale. Ci sono persino religioni  dedicate all’adorazione del suo testo, e molti dicono che abbia costituito la base di tutti gli altri libri di finanza e miglioramento personale che sono venuti dopo.

Think and Grow Rich è il libro per eccellenza da leggere per chiunque sia seriamente intenzionato a prendere il controllo della propria vita e lavorare per raggiungere i propri obiettivi.

 

Il libro è stato scritto negli anni ’30, parliamo di quasi un secolo fa, è diventato un’opera di culto e nonostante sia passato tanto tempo, i principi e le regole descritti nel libro rimangono attuali come se fosse stato scritto ieri.

‘Think and Grow Rich’ è essenzialmente l’opera che rappresenta il lavoro intero di Napoleon Hill, un uomo che ha dedicato più di 25 anni della sua vita allo studio delle persone di maggior successo del suo tempo, come Thomas Edison, Abraham Lincoln e John D.Rockefeller, l’uomo più ricco che abbia mai camminato sulla faccia di questa Terra (sì, anche più ricco di Bezos).

Anche se Hill afferma che tutti leggendo il suo libro ne traggono un significato unico, seguire intenzionalmente e con disciplina i suoi principi fondamentali ti porterà alla fine al successo in tutti gli obiettivi che desideri raggiungere. Naturalmente, i principi di Hill non sono banalità come “lavorare sodo” o “essere consapevoli”. I suoi insegnamenti hanno infiniti significati e verità, e vedrai cosa intendo continuando nella lettura.

Controlla la tua mente, controlla il tuo destino

Nel titolo di questo libro puoi trovare una chiave significativa del tuo successo: lo noti?

La parola “Pensa” non è messa lì a caso.

Per iniziare il tuo viaggio verso la ricchezza, devi prima credere di poter arrivare a destinazione. Questo non significa comportarsi come se ogni persona che incontri debba inchinarsi davanti a te o che non hai il tempo di parlare con chiunque non sia su un alto livello di crescita personale.

In poche parole, pensare da ricco implica avere una mentalità di abbondanza e ricchezza, piuttosto che i soliti pensieri di fallimento e povertà.

La tua mente subconscia è responsabile di molto di più di quello che si possa credere e viene scolpita esclusivamente dai tuoi pensieri. Hill ha affermato che, se la potenza di calcolo della nostra mente conscia (razionale e consapevole) fosse rappresentata da un’auto, il nostro subconscio avrebbe le dimensioni di diverse galassie.

Piuttosto che usare esclusivamente il potere della mente cosciente, è molto più produttivo ed efficiente piantare i semi del successo direttamente nel nostro subconscio.

Sfortunatamente, le nostre menti subconsce sono macchine che funzionano in modo completamente diverso da come si potrebbe pensare. Per esempio i tuoi pensieri potrebbero portarti al fallimento, poiché, anche se non ne sei consapevole, il pensiero dell’evitare il fallimento nutrirà nel tuo subconscio il seme del fallimento stesso, perché il subconscio non funziona come la mente razionale.

“La povertà non ha bisogno di un piano. Non ha bisogno dell’aiuto di nessuno, perché è audace e spietata. La ricchezza è molto timida, deve essere attratta”. – Napoleon Hill

Possiamo usare questo principio alimentando pensieri di positività e successo nella nostra mente subconscia. Pensa alla tua mente cosciente come a un giardiniere che pianta pensieri di ricchezza nella tua mente subconscia. Prendendoti cura di questo seme con le tue idee coscienti , puoi manifestare il successo nella tua vita.

Desiderio definitivo, successo definitivo

Se c’è una cosa che Napoleon Hill menziona nel suo libro più della parola “ricco” , è la parola “pensa” .

Come accennato in precedenza, pianificare un percorso verso il successo è simile alla pianificazione di qualsiasi viaggio: puoi creare un percorso definito verso la tua destinazione solo se sai qual è quella destinazione.

Un’incredibile quantità di persone confonde i propri vaghi desideri con l’obiettivo finale, e non c’è da soprendersi che prendano strade completamente sbagliate.

Avere un “obiettivo” vago e senza scopo come “Voglio vincere questa competizione” è l’equivalente di accendere la macchina dei tuoi sogni e sprecarne l’enorme potenziale.

Le persone oggigiorno formano i loro desideri in modo superficiale e la maggior parte delle volte è un obiettivo troppo vago per funzionare una volta piantato nella mente subconscia.

Potresti avere un desiderio , ma hai un vero desiderio ?

Hill enfatizza così tanto il potere del desiderio definito che ti consiglia di scrivere l’obiettivo desiderato su un pezzo di carta e di ripeterlo ogni giorno per alimentarlo al tuo subconscio.

Quasi tutte le persone di maggior successo hanno ammesso di aver fatto questo esercizio in una forma o nell’altra, e consiglio a chiunque prenda sul serio il proprio successo di fare lo stesso.

Se vincere una competizione o ottenere una promozione è un obiettivo troppo vago, quali obiettivi dovremmo fissare?

Perché non imparare la corretta definizione degli obiettivi direttamente dai maestri?

Bruce Lee, insieme a migliaia di altri grandi personaggi, ha usato questo metodo, ed ecco l’obiettivo definito e scritto di Lee.

 

“Io Bruce Lee, sarò la super star orientale più pagata negli Stati Uniti. In cambio offrirò le performance più emozionanti che un attore possa mai dare. Nel 1970 la mia fama sarà mondiale e da quel momento aumenterà costantemente fino al 1980. Avrò 10 milioni di dollari. Vivrò nel modo che preferisco raggiungendo armonia e felicità interiori”

Data 1969.

 

Un meraviglioso esempio di come andrebbero fissati (e ripetuti) gli obiettivi

Oggi, Bruce Lee è conosciuto per essere stato uno degli attori ed esperti di arti marziali più famosi di tutti i tempi. Non solo Lee ha raggiunto il suo obiettivo definito, ma una volta raggiunto ha continuato a superarlo migliorando se stesso continuamente.

Le nostre menti subconsce sono estremamente potenti e sono loro ad avere il controllo del nostro destino. Alimentando costantemente il successo dentro la nostra mente, il risultato sarà di attirare il successo nelle nostra vita.

La persistenza è potere

Sebbene questo sia l’ultimo pilastro del successo indicato da Napoleon Hill, non dargli importanza rende inutili i tuoi sforzi sui pilastri precedenti. Il mancato rispetto di uno qualsiasi dei principi alla fine porta al disastro.

Gli obiettivi più elaborati e intenzionali non valgono nulla se sei disposto a trattarli come semplici desideri.

Un desiderio che alcuni (molti a dire il vero) hanno è il desiderio di guadagnare qualcosa senza investire o fare nulla. In entrambi i campi della finanza e della vita, questa è un’impossibilità nota.

Segnati questo perché è importante:

Il vero desiderio è la tua intenzione di ricevere una ricompensa adeguata per un sacrificio che fai volontariamente.

Se osservi da vicino l’obiettivo preciso di Lee, noterai che ha menzionato il sacrificio che era disposto a fare in cambio della sua fortuna:

“In cambio offrirò le performance più emozionanti che un attore possa mai dare.”.

Per raggiungere il suo obiettivo di diventare la superstar più pagata d’America, era disposto a dedicare tutta la sua vita allo sviluppo delle sue abilità nelle arti marziali per offrire le performance più emozionanti.

Ne è valsa la pena, non credi?

Fallimento e persistenza

Nel suo libro, Napoleon Hill racconta la storia di un gruppo di cercatori d’oro. Nella loro frenesia di trovare il prezioso minerale, persero ogni desiderio di continuare la loro ricerca e interruppero l’attività. Il fallimento ebbe la meglio su di loro, e in seguito si scoprì che avevano interrotto i loro scavi a soli “tre piedi” da una enorme vena d’oro puro.

Allo stesso modo, impara a vedere il fallimento temporaneo come un imbroglione che mira a farti interrompere la tua corsa ad un metro da qualunque cosa tu possa chiamare oro. Con questa mentalità, il tuo desiderio non morirà mai, e finché mantieni questo fuoco del desiderio ardente acceso nel tuo cuore, non smetterai mai di percorrere la strada che ti porterà a raggiungere i tuoi sogni.

 

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *