Aggiornamento della situazione a mercato sul mio conto REALE!

USOIL

Mentre scrivo siamo a 21 dollari per barile di petrolio!

Partendo da 7.50 è stato davvero un gran bel deal, peccato che non abbia colpito per poco il pendente a 5 dollari, ma non è certo una situazione di cui lamentarsi quella in cui ci troviamo.

Questo trade sul petrolio davvero un’operazione “per principianti” se gestita con i giusti livelli da sicurezza.

Attenzione, nonn è un profitto consolidato, il mio target rimane su a 42, e se continua così ci arriva in pochi giorni. Ma mai dire mai, potrebbe persino scendere già a 5 dollari e colpire oil mio pendente sui minimi, non stupiamoci di niente.

Una cosa da non fare adesso? NON COMPRARE. Non è ne alto ne basso e la situazione è troppo incerta. NON COMPRATE E NON VENDETE.

FUORI DAL PETROLIO SE NON SIETE ENTRATI QUANDO ERA IL MOMENTO GIUSTO.

Trading è gestione dei livelli di sicurezza, pazienza e quindi timing, cioè aspettare il momento giusto come dei cecchini. Se avete perso l’affare non cercate di rimediare entrando ora, non sarebbe conveniente.

Uomo avvisato mezzo salvato.

US OIL D1

 

USDCHF

Siamo di nuovo sopra il livello di Breakeven prezzo medio di carico.

Lascio il mio target invariato, consapevole che l’abbassarsi della volatilità potrebbe renderlo difficile da raggiungere e sono possibili ulteriori ribassi (sui quali ho ampio spazio per abbassare ancora il prezzo di carico).

Infatti su questa operazione sono dentro con leva 0.2 (ZERO VIRGOLA DUE!!!!) Livello di sicurezza che mi permette di “azzardare”.

USDCHF D1

 

EUR/USD

Sul weekly te lo faccio vedere. A parte la volatilità corona, vedi come scende? E’ chiaramente ribassista e anche qui il carico appeso allo strumento è davvero lieve e permette ampi margini di aggiustamento in caso di movimenti fuori dall’ordinario, pertanto lascio tutto invariato e attendo che colpisca il target a 1.06.

PS. Abbiamo anche lo swap positivo, anche se di poco dopo la manovra di aggiustamento tassi della FED, l’importante è non avere lo swap contro se, come in questo caso potrebbe passare molto tempo con prezzo stagnante.

EUR/USD W1

 

GBP/JPY

Qui siamo SOTTO, il prezzo di carico medio. Ho 3 pendenti limit pronti a partire per aggiustare l’operazione se il prezzo scende ancora.

Esattamente come nei casi sopra esposti, la mia sicurezza anche qui è elevata perchè siamo dentro con un carico leggero.

GBP/JPY D1

 

USD/CAD

Anche qui non cambio niente, tutto invariato.

USD/CAD D1

 

Per il momento scelgo di non aprire operazioni, almeno finchè non si sbroglia almeno uno tra USD/CAD, USD/CHF e GBP/GPY

Ricordati che gran parte dell’attività di trading è ASPETTARE. Mentre aspetti stai facendo trading, il mercato è composto infatti da 3 classi di operatori. Quelli in acquisto, quelli in vendita e quelli in attesa (ma con i loro carichi pronti ad essere lanciati)

 

A presto!

Stai lontano dai guadagni facili!

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *