Le sei caratteristiche di chi è un fenomeno a imparare cose nuove

Essere bravi ad imparare cose nuove è una delle abilità più importanti per avere successo nel ventunesimo secolo. Nell’era del cambiamento tecnologico, stare al passo dipende dalla capacità di essere autodidatti, la capacità di acquisire con padronanza nuovi modelli, abilità e idee.

Un migliore approccio all’apprendimento può rendere il processo gradevole. La chiave per una rapida acquisizione di nuove abilità non è complicata. Se quest’anno miri ad acquisire una nuova abilità per crescere a livello di carriera, alcune di queste abitudini possono esserti utili.

 

  1. Leggere molto

La lettura è per la mente ciò che l’esercizio è per il tuo corpo. Ci dà la libertà di vagare per la distesa di spazio, tempo, storia e offrire una visione più profonda di idee, concetti, eomozioni.

Il tuo cervello sui libri è attivo: cresce, cambia e crea nuove connessioni e schemi diversi, a seconda del tipo di materiale che stai leggendo. Le persone di maggior successo leggono molto, praticamente tutti condividono un particolare apprezzamento per la lettura: non vedono la lettura come un lavoro di routine, ma come un’opportunità per migliorare la propria vita, carriera e attività.

Elon Musk è cresciuto leggendo due libri al giorno. Bill Gates legge 50 libri all’anno. Mark Zuckerberg legge almeno un libro ogni due settimane. Warren Buffett trascorre dalle cinque alle sei ore al giorno leggendo cinque giornali e 500 pagine di rapporti aziendali.

In un mondo in cui l’informazione è la nuova valuta di scambio, la lettura è la migliore fonte di apprendimento continuo e acquisizione di più valuta spendibile nel mondo dell’informazione.

 

  1. Vedere l’apprendimento come un processo

L’apprendimento è un viaggio, una scoperta di nuove conoscenze, non una destinazione.

È un piacevole processo che dura tutta la vita: un viaggio di scoperta autodiretto e di autoapprendimento. La comprensione di qualsiasi argomento, idea o nuova mentalità, richiede non solo un’attenta osservazione ma, soprattutto, una costante curiosità.

L’apprendimento è un investimento su se stessi che di solito si ripaga in maggiori guadagni. Più che mai, l’apprendimento è necessario per prosperare in un mondo del lavoro in continua evoluzione.

Chi è bravo ad imparare apprezza il processo. Non ha un obiettivo finale, cerca un miglioramento costante. Continua a padroneggiare nuovi principi, processi, visioni del mondo, modelli di pensiero. Considera un aspetto fondamentale della vita, la ricerca della conoscenza.

 

  1. Una mentalità rivolta alla crescita

Non puoi sbagliare coltivando una mentalità rivolta alla crescita: la convinzione che impegnandosi, chiunque può migliorare l’intelligenza, le capacità e le prestazioni.

Gli analfabeti del ventunesimo secolo non saranno quelli che non sanno leggere e scrivere, ma quelli che non possono imparare, disimparare e reimparare.

Coltivare la crescita e una mentalità adattabile può aiutarti a concentrarti maggiormente sugli obbiettivi che desideri di più. Può influenzare la tua motivazione e potrebbe renderti più facilmente in grado di riconoscere future opportunità per apprendere e far crescere le tue capacità.

La capacità di mantenere una mente aperta, acquisire conoscenze migliori e applicarle quando necessario può migliorare in modo significativo la tua vita e la tua carriera.

 

  1. Insegnare agli altri ciò che si conosce

Secondo la ricerca, gli studenti conservano circa il 90% di ciò che imparano quando spiegano e insegnano il concetto a qualcun altro o lo usano immediatamente.

Insegnare agli altri ciò che sai è uno dei modi più efficaci per apprendere, ricordare e richiamare nuove informazioni. Gli psicologi la chiamano la ” pratica del recupero “. È uno dei modi più affidabili per fissare le informazioni in memoria in modo indelebile.

Se non lo sai spiegare in modo semplice, allora non l’hai capito abbastanza bene. Impara insegnando a qualcun altro un argomento in termini semplici in modo da poter individuare rapidamente le tue lacune.

La prova provata che sai qualcosa è la capacità di trasferirla a un altro. Il modo migliore per apprendere, elaborare, conservare e ricordare le informazioni è imparare metà del tempo e condividere per l’altra metà del tempo. Esempio, invece di completare un libro, cerca di leggere il 50% e prova a ricordare, condividere o scrivere le idee chiave che hai imparato dal libro prima di proseguire la lettura.

 

  1. Gli studenti efficaci si prendono cura del loro cervello

Mantenere il cervello sano è un aspetto chiave Ciò che fai o non fai per il tuo cervello può cambiare significativamente il modo in cui registri, elabori e recuperi le informazioni. Tutti vogliono vivere il più a lungo possibile. Questo obiettivo dipende dal mantenimento di una buona salute del cervello.

Il nostro cervello degrada le prestazioni naturalmente se non facciamo nulla per proteggerlo. Tuttavia, se intervieni per tempo, puoi rallentare il processo di declino: è più facile proteggere un cervello sano che cercare di riparare i danni una volta che si sono verificati.

Cerca di mangiare molti cibi associati al rallentamento del declino cognitivo: fai una ricerca su internet, compra dei libri sull’argomento e metti in pratica quanto abbiamo detto fino a qui assumendoti il compito di imparare di più sull’alimentazione e la salute in relazione al funzionamento del cervello.

 

  1. Brevi pause, presto e spesso

I tempi di inattività sono fondamentali per conservare tutto ciò che scegli di imparare. Secondo una recente ricerca , fare brevi pause, presto e spesso, può aiutarti a imparare meglio.

Delle buone pause aiutano il cervello a fissare le informazioni ricevute. Qualunque cosa tu scelga di imparare, è importante ottimizzare i tempi degli intervalli di riposo per ottenere risultati migliori.

L’ideale sono sessioni di 30–50 minuti. Meno di 30 semplicemente non è sufficiente, ma più di 50 sono troppe informazioni da imparare tutte assieme.

Le reti neurali del nostro cervello hanno bisogno di elaborare le informazioni nel tempo, quindi distanziare il tuo apprendimento ti aiuta a memorizzare le nuove informazioni in modo più efficiente. Dai al tuo cervello abbastanza tempo per riposare e recuperare.

 

In un mondo che sta cambiando rapidamente, la capacità di apprendere una nuova abilità il più velocemente possibile sta rapidamente diventando imprescindibile. La buona notizia è che non hai bisogno di un dono naturale per essere più bravo nell’apprendere qualcosa di nuovo, anche se sei già impegnato in una lavoro a tempo pieno.

Abbiamo tutti abbastanza capacità intellettuali per padroneggiare una nuova disciplina: utilizzare gli strumenti, gli approcci giusti o applicare ciò che apprendiamo correttamente. Quasi chiunque può imparare qualsiasi cosa, con la tecnica giusta.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *