Continua a darci dentro anche se nell’immediato non vedi risultati.

Si studia, si fa crescita personale, ci si migliora, si apprendono modi nuovi per proporsi, nonostante ciò, permane un senso di insicurezza.

Le persone che investono molto nella loro crescita, tendono a presumere che ogni altra persona sul pianeta terra stia facendo lo stesso, e per questo le possibilità di avere successo siano scarse.

Non è così.

Da ciò che vedo in giro, la percentuale di persone che investe nella propria crescita personale dopo la scuola è molto scarsa.

Quando ti immergi in una sorta di “mondo dell’apprendimento”, è difficile credere che non tutti stiano facendo lo stesso. Ci si rende conto che funziona davvero.

Quindi pensi tra te e te: perché non tutti dovrebbero usare i consigli e le strategie, in gran parte disponibili anche gratis su Internet?

Anche se potresti essere circondato da persone che imparano molto, online o offline, non dimenticare che sei parte di una minoranza.

La maggior parte delle persone continua a preferire una vita di divertimento e svago. È sempre stato così. E non ci sono elementi che indicano un cambiamento significativo in questa tendenza generale.

Rilassati e continua a coltivare la tua crescita.

Rilassa i muscoli.

Rilassa la testa.

Stai sereno e abbi fiducia in te.

Ogni minuto che investi in te stesso prima o poi verrà ripagato.

Semplicemente non sai quando accadrà.

Forse sarà domani, o forse sarà tra 10 anni.

Chissà?

Questa è l’idea alla base della crescita personale. Non sai quando hai bisogno di quelle abilità. Ma arriverà un momento in cui potrai usare tutto quello che hai imparato.

In quel momento tutto avrà un senso.

Se rivolgi lo sguardo continuamente avanti, niente ha senso.

Ti ricordi cosa disse Steve Jobs?

“Non puoi collegare i punti guardando avanti; puoi collegarli solo guardando indietro. Quindi devi fidarti che i punti si connetteranno in qualche modo nel tuo futuro. Devi fidarti di qualcosa: il tuo istinto, il destino, la vita, il karma, qualunque cosa sia. Questo approccio non mi ha mai deluso e ha fatto la differenza nella mia vita “.

Devi anche fidarti di te stesso. Renditi conto che ogni singolo minuto che dedichi al tuo sviluppo personale, stai facendo passi avanti per trovarti davanti alle persone che quel tempo lo usano per andare a divertirsi.

Certo, la vita non è una gara. Ciò non ti impedisce di usare a tuo vantaggio l’idea che sia come una gara, allo scopo di motivarti a continuare a migliorare te stesso.

Non sottovalutarti.

Molte persone dicono che c’è una differenza tra sapere qualcosa e fare qualcosa. Suggeriscono che la teoria non è utile quanto l’esperienza.

E’ vero, hanno ragione, ma non esageriamo. Anche la teoria è importante, non solo l’esperienza diretta sul campo, inoltre la crescita personale significa anche fare azioni pratiche.

Prima leggi qualcosa e poi lo metti in pratica. Oppure puoi sperimentare un’attivitàò nella pratica e studiarla allo stesso tempo.

Non importa.

 

Lasciati andare e non pensarci troppo.

Osserva le tue capacità. E, cosa più importante: concentrati su come TU puoi aiutare altre persone o aziende.

Rimanere concentrati su ciò che fanno gli altri significa avere paura.

  • La paura del fallimento.
  • La paura del rifiuto.
  • La paura della perdita.
  • La paura di ricominciare tutto da capo.

Non preoccuparti troppo di ciò che fanno gli altri, preoccupati su ciò che puoi fare tu per loro.

Finché stai lavorando su di te sei sulla strada giusta.

Non desiderare che la tua vita sia diversa da come è. Accetta qualsiasi situazione in cui ti ritrovi. Renditi conto che ti trovi nelle situazioni per un motivo.

Tutto quello che devi fare ora è facile. Trova il tuo talento, coltivalo e non mollare mai.

 

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *